Ultimi Blog

La sindrome del super uomo si è impadronita del premier

Gianfranco Polillo 24/10/2014

Il presidente del Consiglio non perde occasione per provocare uno scontro dal quale uscire ogni volta vittorioso. Ma non prima di essersi prodotto in baruffe da calcio fiorentino. Chi ne pagherà le conseguenze?

Bruxelles a Renzi: spiegaci che conti hai fatto

Gianfranco Polillo 23/10/2014

Il governo si è messo a giocare con i numeri: dove non tornano, invece di cambiare gli eventi che li determinano ora prova a mettere fuori gioco chi li deve controllare. E' così che la Ragioneria Generale dello Stato è stato declassata ad ente inutile.

Bayern, Real, Barça, Chelsea, chi sarà la regina di Champions?

Fabrizio Tomasello 23/10/2014

Concluso il terzo turno della Champions league, si delineano i rapporti di forza ed emergono i veri valori in campo. Le super favorite sono ancora una volta le fantastiche 4, proviamo a capire chi potrebbe alzare la coppa dalle grandi orecchie il prossimo 6 giugno a Berlino.

Sliding doors di un capocannoniere

Fabrizio Tomasello 21/10/2014

Oggi Keisuke Honda è uno dei nomi più celebrati del nuovo Milan targato Pippo Inzaghi, ma fino alla fine di agosto nessuno sembrava disposto a puntare su di lui, nemmeno Adriano Galliani che oggi invece recita profetico: «È un fenomeno».

Pechino Express 3: quelle tristi strategie che rompono il giocattolo

Giuliano Bindoni 21/10/2014

A un passo dalla semifinale, tornano a casa immeritatamente La Pina e il marito Emiliano. Vittime delle cougar e di quella stupida volontà di «eliminare i più forti» che rovina il programma

I bebè non ci sono, ma i soldi nemmeno

Gianfranco Polillo 20/10/2014

Il premier continua a devolvere soldi che non ha. Ma il suo esempio ha contaggiato anche Piercarlo Padoan, il quale ha ripreso un vecchio miraggio di Berlusconi, ma gli ha applicato uno sconto: dal milione favoleggato dal Cavaliere si è passati infatti agli 800 mila nuovi posti di lavoro favoleggiati da ministro dell'Economia.

Un uomo solo al comando, e alla sbarra

Gianfranco Polillo 16/10/2014

I nuovi venti contrari che provengono dai mercati stanno creando ulteriori difficoltà alla strategia di un premier sempre più chiuso nelle sue convinzioni e sempre più distante da una parte consistente del partito di cui è leader.

United Kingdom rules, in Europa il calcio parla inglese

Fabrizio Tomasello 16/10/2014

È la festa del football britannico: nell’ultimo turno di qualificazione a Euro 2016, le cinque squadre del Regno Unito, Inghilterra, Galles, Irlanda, Scozia e Irlanda del Nord, ottengono 3 vittorie e due pareggi e guidano (tranne gli scozzesi) i rispettivi gironi. Nel frattempo Germania, Spagna e Olanda, le grandi d’Europa, annaspano pericolosamente.

Renzi, davanti al baratro sceglie l'azzardo

Gianfranco Polillo 15/10/2014

La musica del premier piace a Confindustria, ma rischia di scontentare l'Europa. Il governo gioca la carta espansiva a dispetto delle coperture e della Camusso.

Milan, scocca l’ora di El Shaarawy. Galliani intanto pensa al mercato

Fabrizio Tomasello 15/10/2014

Complici le non perfette condizioni fisiche di Jeremy Menez, contro il Verona toccherà nuovamente al piccolo faraone guidare l’attacco rossonero. E intanto Galliani si è già tuffato nel mercato, senza budget ma con tante idee.

Renzi è un acrobata senza rete

Gianfranco Polillo 14/10/2014

Il premier va avanti per la sua strada ignorando gli ostacoli concreti che rendono precario il camminino della sua manovra fin dal momento in cui viene presentata. Ma a Palazzo Chigi contano sull'appoggio della Francia, convinti che due debolezze facciano una forza.

Italia, 3 punti e Pellè…tutto il resto è noia

Fabrizio Tomasello 14/10/2014

Un'altra vittoria per l’Italia di Conte, ancora a punteggio pieno nel girone H delle qualificazioni a Euro 2016, ma il gioco non convince e il successo di misura contro Malta lascia l’amaro in bocca. Bene solo il centravanti esordiente, male tutto il centrocampo.

Il gioco di specchi di Renzi non funziona a Bruxelles

Gianfranco Polillo 13/10/2014

Il premier spesso fa vedere solo l'angolino più periferico dei provvedimenti in cantiere: questo può essere utile a Palazzo Chigi per confondere i media e l'opinione pubblica in Italia, ma in Europa viene letto come una schizofrenia che nasconde le debolezze e le incertezze del governo.

Generazione di fenomeni: chi prenderà il posto di Buffon?

Fabrizio Tomasello 13/10/2014

Contro Malta, Gigi Buffon toccherà le 145 presenze in Nazionale. Il portierone azzurro, quasi 37enne, non sarà eterno, ma dietro di lui cresce un gruppo molto interessante di giovani campioni: Perin, Bardi, Leali, Scuffet, Cragno, Sportiello. A chi toccherà il ruolo di erede di Buffon?

Cambiare tutto perchè nulla cambi?

Gianfranco Polillo 09/10/2014

L'esempio di quanto sta accadendo all'iter parlamentare del pacchetto sul lavoro sarebbe sufficiente a giustificare l'abbandono per sempre del bicameralismo perfetto. Dopo mesi di baruffe e compromessi al Senato, ora si riparte da zero a Montecitorio. E già si lavora a rivincite e vendette.