Ultimi Blog

La bomba a orologeria di Juncker

Gianfranco Polillo 19/12/2014

I sei mesi di presidenza italiana erano stati presentati all'opinione pubblica come un momento decisivo per incidere sulle strategie di Bruxelles. Il periodo di sta concludendo con un'unica conquista da parte di Renzi: i tre mesi di proroga che gli ha concesso il Presidente della Commissione prima della resa dei conti.

Goal-line technology, e vissero tutti felici e contenti

Fabrizio Tomasello 18/12/2014

Ufficializzato lo studio sull’applicazione della tecnologia in campo per i casi di gol-non gol. Dal 2015 si analizzeranno i costi dell’operazione e i tempi di realizzazione. Vincono anche gli arbitri: i giudici addizionali resteranno ai loro posti.

Fra Berruti e la Vezzali c'é un debito monstre

Gianfranco Polillo 16/12/2014

Per non andare a sbattere bisogna dimenticare gli anni Sessanta e finirla con gli investimenti pubblici. Cogliamo invece l'occasione per mettere il pallino in mano ai privati. Senza demonizzare il profitto, ma anche senza dimenticare i controlli. E il pubblico metta i soldi solo su ciò che aumenta la competitività nel paese. A partire dalla rete veloce e dalla cablatura di massa.

Renzi confonde il giovanilismo con l'innovazione

Gianfranco Polillo 15/12/2014

I limiti, i ritardi e le ambiguità dell'Europa in Italia si sommano al decisionismo del capo dell'esecutivo, che ogni giorno di più dimostra l'incapacità di gestire problemi complessi. Problemi che di certo non possono essere risolti in quell'unica capacità in cui eccelle: racchiudere l'universo mondo in 140 battute

Ora anche l'Europa parla fuori dai denti

Gianfranco Polillo 11/12/2014

Dopo avere verificato a che punto sono le riforme a Roma e a Parigi, il Presidente Ue si è visto costretto ad abbandonare ogni prudenza diplomatica, com’è nel suo costume, e dire pane al pane e vino al vino: la procedura di infrazione è dietro l'angolo

Il fallimento della Grecia è targato Germany

Gianfranco Polillo 10/12/2014

E' urgente un cambio di passo che trasformi l'Europa in una comunità dove non prevalga unicamente l'egoismo dei più forti. Le burocrazie, lasciate a loro stesse finiscono fatalmente per alimentare il fuoco degli estremismi

L'orchestrina di Renzi suona sulla plancia del Titanic

Gianfranco Polillo 09/12/2014

A Bruxelles ci accusano di essere fra i sorvegliati speciali il Paese che ha fatto di meno per risolvere i propri problemi strutturali. E Standar & Poor ha declassato il debito italiano a un passo dai titoli spazzatura. E' inutile aggiugere altro per valutare l'ottimismo che il premier continua a vantare

Milan-Inter: dopo Okaka, derby di mercato anche per Cerci

Fabrizio Tomasello 09/12/2014

Decisamente poco fantasiosi i dirigenti delle due squadre meneghine. Incappati in una delle peggiori stagione per entrambe le società, adesso Milan e Inter hanno ingaggiato una guerra dei poveri scatenandosi sugli stessi obiettivi di mercato.

Berlinguer si sta rivoltando nella tomba

Gianfranco Polillo 05/12/2014

Sembra una scherzo della storia: dopo avere rivendicato per anni la diversità della sinistra rispetto alla Dc, l'ex Pci ora Partito democratico, scopre di avere allevato nella capitale una classe dirigente da fare impallidire il vecchio Sbardella, detto «lo squalo».

Renzi non è Schettino, o forse sì?

Gianfranco Polillo 04/12/2014

Ogni avvertimento, dall'opposizione, dall'Europa o dalla stessa minoranza del suo partito, lasciano indifferente il premier, il quale procede come se nulla fosse verso un inevitabile schianto della maggior parte delle sue promesse.

Tutti pazzi per Okaka, il bomber che non fa gol

Fabrizio Tomasello 03/12/2014

Si infiamma il mercato degli attaccanti a poche settimane dall’apertura della finestra invernale. Grandi manovre in casa Samp, costretta a far fronte alla probabile partenza di Okaka. Suggestivo il ritorno al passato con la coppia-gol formata da Cassano e Pazzini, messi in liquidazione da Parma e Milan.

Ha ragione Padoan, la ripresa non c' è

Gianfranco Polillo 02/12/2014

Mentre le forze politiche dedicano molte delle loro energie al toto-presidente, l'Europa ci avverte che il governo ci sta facendo camminare sull'orlo di un burrone in attesa di un miracolo che non verrà.

Tutti vogliono la tecnologia in campo ma gli arbitri dicono no

Fabrizio Tomasello 02/12/2014

L’ennesimo gol fantasma a San Siro ha rianimato le polemiche sull’uso della tecnologia anche nel campionato italiano. Tavecchio è pronto alla sperimentazione, gli arbitri invece provano a difendere la loro autonomia.

Renzi principe generoso, ma solo con la clientela

Gianfranco Polillo 28/11/2014

Dando un sussidio il Governo può fare quel che vuole. Siamo nel campo della piena discrezionalità. Abbattere le imposte incontra, invece, vincoli giuridici insuperabili. Pur con questi condizionamenti, si poteva comunque fare meglio.

Tra il dire e il fare c’è di mezzo Berlusconi

Fabrizio Tomasello 28/11/2014

Troppo presente nelle scelte tecniche, molto meno dal punto di vista finanziario. E così Pippo Inzaghi è costretto a convivere con questo duplice problema: da una parte «accontentare» il presidente al momento di mettere in campo la squadra, dall’altra cercare di far buon viso a cattivo gioco di fronte ad una serie di scelte di mercato all’insegno della miseria.