Duello in TV?

Salvini sfida Renzi

Il Segretario della Lega, Matteo Salvini

Il leader della Lega Nord: «Mi piacerebbe molto confrontarmi con lui in tv, sono disponibile anche la notte di Natale. Testardaggine Lega sulla Russia sta facendo breccia, ma non abbiamo preso una lira da Mosca».

Salvini cancella la secessione, lancia l’autonomia e punta al Sud

Questa mattina, proprio dalla famigerata «Roma ladrona», Salvini ha lanciato la corsa del Carroccio al Sud. Il simbolo del nuovo progetto, aperto a tutti purché «con la fedina penale pulita», porta il suo nome e i colori del blu e del giallo - che insieme fanno il verde, ha sottolineato il segretario -. Un Salvini che ha tentato di ricucire con quelli che, un tempo, Bossi definiva «Terùn»

Italicum 2.0 in aula dal 7 gennaio

Regge il nuovo patto Renzi - Forza Italia

Il Premier Matteo Renzi

Un escamotage procedurale deciso dai gruppi di maggioranza e Forza Italia, assecondati dal presidente Pietro Grasso consentirà all'Italicum di essere ora con certezza il primo punto all'ordine del giorno dell'assemblea del Senato, alla ripresa dei lavori.

Assedio all'Italicum

Si complica il cammino della legge elettorale che Matteo Renzi vorrebbe approvata in commissione Affari Costituzionali entro la pausa natalizia: sul testo ieri sera si è abbattuta una valanga di emendamenti, circa 12mila, e stasera alle 20 scadrà anche il termine per i subemendamenti con la Lega che ne ha già presentati 5443.

Relazioni internazionali
Sempre più tese le relazioni tra Bruxelles e Mosca

Sempre più tese le relazioni tra Bruxelles e Mosca

Russia ed Europa: quale è il futuro?

Le relazioni tra la Russia e l'Europa sono in crisi. E le ragioni sono più profonde rispetto alla sola situazione in Ucraina. Russia ed Europa non sono state in grado di costruire, «grazie» agli sforzi degli Stati Uniti, uno spazio comune da Lisbona a Vladivostok.

Risoluzione di una nuova guerra fredda

Gli USA hanno immediatamente risposto al messaggio del presidente della Russia Vladimir Putin all'Assemblea Federale, con i commenti del Dipartimento di Stato e Risoluzione 758 antirussa della Camera dei rappresentanti del Congresso degli USA.

Dopo il via libera del Senato
Il Ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan

Il Ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan

Padoan «fiero» della Legge di Stabilità

Il Ministro dell’Economia ribadisce: «Sostiene la crescita e l’occupazione e rafforza la sostenibilità dei conti. Taglio delle tasse senza precedenti». Ipotesi voto finale alla Camera martedì alle 18

Ma per Draghi darà fiducia all'Eurozona
Jean Claude Juncker, neo presidente della Commissione Ue.

Jean Claude Juncker, neo presidente della Commissione Ue.

Il piano Juncker: molte leve e pochi soldi

A Bruxelles è stato approvato il piano Juncker, con gran soddisfazione del premier, Matteo Renzi, che ha sottolineato l'introduzione del termine «flessibilità» nella valutazione dei conti pubblici dei paesi membri. Ma il nuovo fondo per gli investimenti presenta criticità e debolezze che aprono dubbi sulla sua efficacia.

La riforma del mercato del lavoro
Il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti

Il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti

Jobs act, il Governo non tratta

Il consiglio dei ministri in programma alla vigilia di Natale dovrebbe varare i primi due decreti: uno sugli ammortizzatori sociali, con l'estensione del sussidio di disoccupazione anche ai collaboratori, e un altro sul contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. CGIL, UIL e CISL: «Lotte crescenti».

Il presidente di FGCI: «Da noi mai commistioni con i partiti»
Rosario Altieri, presidente di FGCI.

Rosario Altieri, presidente di FGCI.

Altieri: «Chi ha finanziato i partiti lo ha fatto per affinità ideali»

Il presidente della Federazione Generale delle Cooperative Italiane commenta le parole del presidente di Legacoop Mauro Lusetti sulla questione dei finanziamenti delle coop ai partiti politici. Per Rosario Altieri si tratterebbe di una «questione di altri tempi, anacronistica». Oggi non c'è traccia di un meccanismo simile nella realtà delle cooperative italiane.

Orfini: Pecoraro deve parlare di meno

Il presidente del Partito democratico, Matteo Orfini, si scaglia contro il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, che - a detta del commissario romano del Pd - starebbe parlando troppo della questione 'Mafia Capitale'. Il prefetto, dal canto suo, si dice preoccupato per le conseguenze della maxi inchiesta che potrebbero portare allo scioglimento del Campidoglio.

Il Cavaliere spedisce il suo avversario in un feudo periferico

Il presidente del comitato per le Regionali Altero Matteoli ha annunciato la candidatura di Raffaele Fitto per la Regione Puglia. Per Matteoli, «egli ha tutte le potenzialità per vincere una battaglia difficile ma di grande valenza politica. Gliene saremmo grati ma lo sarebbero di più i Pugliesi». Che Fi stia cercando di isolare il diretto competitor del Cavaliere?

L'orso russo sotto attacco pronto a difendere a caro prezzo la sua pelle

Le merci sugli scaffali sembrano destinate ad aumentare di prezzo vertiginosamente nel giro di pochissimo tempo e i russi cercano disperatamente di conservare il valore dei propri risparmi. Il futuro non sembra roseo nella madrepatria russa, eppure molti economisti ritengono che la situazione sia ancora sotto controllo, e che parlare di panico sia eccessivo.

La Lega contro il ritorno alle nazionalizzazioni

Prataviera: Renzi sta riesumando il carrozzione delle partecipazioni statali

Il Capogruppo in Commissione Lavoro della Lega Emanuele Prataviera.

Dopo gli annunci del premier su un possibile intervento statale sull'Ilva di Taranto, che i sindacati apprezzano e Sel incoraggia, al DiariodelWeb.it parla il capogruppo della Lega in Commissione Lavoro Emanuele Prataviera. Che sottolinea: «sarà anche una cosa nobile, ma avverrà a spese dei cittadini e prelude, in futuro, a una svendita dell'azienda»

Effetti secondari del calo del petrolio

Padoan vede la ripresa: petrolio a 60 dollari vale +0,5% PIL

Il Ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan

Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, intervenedo al congresso della Legacoop: «Con l'aria che tira è molto importante». La conferma dell'Unione Petrolifera: «Per ogni 20 dollari in meno del prezzo del petrolio su base annua il Pil italiano ottiene un effetto positivo di circa mezzo punto percentuale».

Arabia Saudita: «L'offerta di petrolio rimarrà invariata»

Ill Ministro del petrolio saudita: «Vedo impossibile che noi o l'Opec intraprendiamo qualsivoglia misura che condurrebbe ad una riduzione delle nostre quote di mercato e a un aumento di quelle altrui». Intanto il Brent torna sopra i 62 dollari mentre la Chevron abbandona piani per trivellazioni in Artico canadese.

La destra italiana insorge contro Strasburgo

Fitto: «Difendiamo Israele senza "se" e senza "ma"»

Raffaele Fitto, europarlamentare di Fi.

L'europarlamentare di Forza Italia, Raffaele Fitto, ha votato contro la risoluzione del Parlamento europeo per il riconoscimento dello Stato palestinese: "Sarebbe un grave errore politico. Tutti gli stati devono difendere Israele".

Per la Lega nord finora denunce disattese

Zaia: «Isis fra gli immigrati? Lo avevamo detto»

Luca Zaia, Governatore della Regione Veneto.

Il Governatore della regione Veneto, Luca Zaia, torna a parlare di immigrazione e lo fa, stavolta, in merito alla possibilità che tra i migranti che arrivano in Italia possano esserci esponenti del nucleo terroristico dello Stato islamico. I rischi, per Zaia, sarebbero dovuti all'approsimazione con cui è stato affrontato il problema: «Serve un lavoro minuzioso dei magistrati di Palermo».

Il pericolo jihadista corre sui barconi

Le possibili infiltrazioni di terroristi dell'Isis tra i quasi 200mila migranti sbarcati negli ultimi mesi in Sicilia sono al centro di un'inchiesta aperta dalla Procura di Palermo. L'indagine, coordinata dal sostituto procuratore Gery Ferrara, sarebbe scattata sulla base di segnalazioni di rischio provenienti da fonti legate ai sevizi segreti.

Cortei e manifestazioni in 54 città per dire no al Jobs act

L'Italia del lavoro si è fermata e ha mandato un messaggio chiaro al premier Matteo Renzi. «Blocchiamo il Paese per farlo ripartire, faremo una nuova Resistenza», ha tuonato il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo. «Una grande risposta dei lavoratori contro le politiche dell'esecutivo», ha detto il numero uno della Fiom, Maurizio Landini.

Confindustria presenta il conto: in 8,6 milioni senza lavoro

Siamo tornati al 1997 con 3700 euro a testa in meno

Confindustria prevede l'uscita dalla recessione nel 2015.

L'economia italiana chiuderà il 2014 con un calo del Pil dello 0,5%. A stimarlo è il Centro Studi di Confindustria che, negli ultimi Scenari economici, ha lievemente rivisto al ribasso la stima per il 2014 diffusa lo scorso settembre (era -0,4%). L'uscita dalla recessione è dunque rimandata al 2015 con un Pil che salirà dello 0,5%. Diminuzione del reddito pro-capite: -3700 euro.

Civati ci ripensa

«Niente scissione nel Pd. Resto ma non mi ricandido»

Pippo Civati, esponente della minoranza del Partito democratico.

Pippo Civati, il re dei dissidenti del Pd, mette i puntini sulle 'i' e sottolinea che quello nei confronti del segretario del partito non è un complotto, ma una presa di posizione chiara rispetto alle decisioni del premier: nessuno ha votato un'alleanza con il centrodestra che di fatto si sta portando avanti: «Se il segretario andrà al voto in primavera, non mi ricandido con il Pd».

DIARIO TV

Salvini: La Lega è del nord, ma anche del sud

Uguali ma diversi. Matteo Salvini ha messo oggi nero su bianco che la vecchia ditta di Umberto Bossi traghetterà valori, ideali e voti da nord a sud e viceversa. «Non abbiamo mai insultato i cittadini del sud, ma i loro amministratori» a ricordato Salvini additando gli ultimi avvenimenti di cronaca nera romana come un esempio di quello che la Lega ha sempre inteso per «Roma Ladrona».

I profughi cubani contro il digelo USA- Cuba

19/12/2014 16:42:51

Il Vaticano non certificherà più pergamene

19/12/2014 16:11:28

«Canzoni»: l'ultimo disco di Chiara Civello

19/12/2014 16:08:44

Paolo Calabresi è «Zio Gianni»

19/12/2014 15:54:57

Sport

Tommaso Ghirardi tra l'allenatore del Parma Donadoni e il dg Leonardi

Ghirardi contro Doca, di chi è il Parma?

Continuano le polemiche a distanza tra Tommaso Gherardi e Pietro Doca, riguardo presunti atti ufficiali riguardanti il passaggio di proprietà del club emiliano. Il Parma F.C. conferma la cessione delle azioni, ma il gioielliere smentisce: Non è stata firmata alcuna compravendita».

La deputata Paola Binetti si è pronunciata a favore dell'affido condiviso per i minori figli di genitori separati.

Binetti: in Italia, pochissimi affidi condivisi. E troppi minori infelici

In Italia, 80-90mila minori ogni anno devono affrontare il dramma della separazione dei genitori. Che troppo spesso, ha denunciato Paola Binetti nell'interpellanza presentata ieri alla Camera, si conclude con distribuzioni temporali tra i genitori troppo asimmetriche. Così, il nostro Paese si ritrova agli ultimi posti in Europa in quanto a difesa del diritto alla bigenitorialità.

Jean Claude Juncker, neo presidente della Commissione Ue.

La bomba a orologeria di Juncker

I sei mesi di presidenza italiana erano stati presentati all'opinione pubblica come un momento decisivo per incidere sulle strategie di Bruxelles. Il periodo di sta concludendo con un'unica conquista da parte di Renzi: i tre mesi di proroga che gli ha concesso il Presidente della Commissione prima della resa dei conti.

WineRadio

Formula 1

I due litiganti Tavecchio e Nicchi, alla fine tutti soddisfatti

Goal-line technology, e vissero tutti felici e contenti

Ufficializzato lo studio sull’applicazione della tecnologia in campo per i casi di gol-non gol. Dal 2015 si analizzeranno i costi dell’operazione e i tempi di realizzazione. Vincono anche gli arbitri: i giudici addizionali resteranno ai loro posti.

Scienza & Tecnologia

Rock

La Pina ed Emiliano gli ultimi eliminati

Pechino Express 3: quelle tristi strategie che rompono il giocattolo

A un passo dalla semifinale, tornano a casa immeritatamente La Pina e il marito Emiliano. Vittime delle cougar e di quella stupida volontà di «eliminare i più forti» che rovina il programma

Fotogalleria

Giocattoli anni '80 e '90, ecco cosa chiedevamo a Babbo Natale

Dalle macchinine alle stazioni di servizio, dalle piste ai radiocomandi fino ai giganteschi veicoli di Big Jim, una carrellata vintage dedicata ai bambini di qualche anno fa, oggi adulti, cresciuti con la passione delle due e quattro ruote.

Audi stravolge completamente la Q7

La nuova versione, che sarà presentata in anteprima a Detroit, avrà ben poco in comune con le passate versioni

Questa bici costa più di una Ferrari

Oro in ogni dove, pneumatici e sellino a parte. Prodotta dalla Goldgenie, azienda che si occupa di preziosi, questa bicicletta vale l'esorbitante cifra di 250.000 sterline. Inutile dire che si tratta della più preziosa del mondo

I più visti

» Top 50