Corsa all'acquisto di decennali italiani

Grazie a Draghi ora i Btp sono al sicuro

Mario Draghi, presidente della BCE.

Effetto Draghi sul mercato dei titoli di Stato. Le parole del presidente della Bce di venerdì scorso hanno innescato la corsa agli acquisti dei titoli di Stato dei paesi periferici, Italia e Spagna in prima fila. Il rendimento del Btp decennale ha ritoccato oggi il nuovo minimo storico arrivando al 2,15% con lo spread rispetto al Bund tedesco che scende a 138 punti.

Ncd esclude future alleanze con la Lega

Sacconi: «Caro Salvini, la tua vittoria non ci convince»

Maurizio Sacconi, Ncd.

"La Lega esaspera le ragioni del malessere senza darvi risposta, e non rappresenta più le specifiche domande liberali dell'area economicamente più forte del paese: noi e loro siamo incompatibili", dichiara Maurizio Sacconi, capogruppo al Senato del Ncd.

Sel: «Renzi pensi più all'astensionismo che al 2-0»

Il capogruppo in commissione Affari costituzionali, Stefano Quaranta, ammonisce il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, troppo intento ad esultare e cieco davanti all'emergenza venuta fuori dalle elezioni regionali: quella dell'astensionismo, secondo Quaranta, «campanello allarme» che il governo non coglie.

La crisi ucraina e le sanzioni
Il Presidente russo, Vladimir Putin

Il Presidente russo, Vladimir Putin

Putin: Forse i sauditi vogliono «uccidere» i loro rivali

UE e USA hanno imposto sanzioni economiche contro la Russia per il suo ruolo nella crisi ucraina, prendendo di mira il settore energetico, la difesa e la finanza e mandando a picco il rublo. L'impatto delle misura punitive si è sommato a quello del calo dei prezzi del greggio.

Obama:«Sulla NATO decida Kiev, non Mosca»

A settembre, il presidente ucraino Petro Poroshenko, in un discorso davanti al Congresso americano, ha chiesto che gli Usa sostengano il suo Paese, anche concedendo lo status di Paese alleato fuori dalla Nato: non si tratterebbe comunque di un'adesione vera e propria, ma un concreto avvicinamento alle strutture di difesa euroatlantica.

Salvini lancia la sfida
Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini.

Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini.

«Se Berlusconi non lo sorregge, contro Renzi vinco io»

Il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, commenta il buon posizionamento ottenuto dal partito che guida in occasione delle votazioni regionali in Emilia Romagna e Calabria. Salvini si dice convinto che la forza che la Lega sta acquistando sarà capace di buttare giù il Pd del presidente del Consiglio, che, a detta di Salvini, sta «ammazzando il Paese».

Fitto: «Basta cerchi magici, azzeriamo FI»

Il disastro era annunciato ma forse non ci si aspettava che potesse essere di queste dimensioni. Dentro Forza Italia si era già cominciato a fare i conti con la possibilità che la Lega avrebbe realizzato il sorpasso in Emilia Romagna, ma essere addirittura doppiati probabilmente non era previsto.

Grillo spiega il flop del M5S
Il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo.

Il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo.

«Non abbiamo perso noi, ha vinto l'astensionismo»

Il leader del Movimento 5 Stelle commenta i risultati delle votazioni regionali del weekend in Emilia Romagna e Calabria e afferma che il forte astensionismo che ha di fatto caratterizzato questa tornata elettorale non tocca il movimento. I cittadini, per Grillo, non hanno più fiducia nella politica e così decidono di non andare alle urne.

Per la leader di FdI bisogna cambiare tutto

Meloni: «Il centrodestra è finito»

Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia.

Il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, redarguisce il centrodestra in seguito alla clamorosa sconfitta portata a casa nelle vptazioni regionali tenutesi in Emilia Romagna e Calabria. Crolla, infatti, Forza Italia di Silvio Berlusconi, mentre reggono il confronto la Lega Nord e FdI-An. Per la Meloni bisogna invertire le tendenze, altrimenti per il centrodestra sarà la fine.

Renzi commenta il voto
Il premier Matteo Renzi.

Il premier Matteo Renzi.

«Abbiamo vinto 2-0. Che dovevamo fare di più?»

Il premier da Vienna commenta i risultati elettorali, mostrando grande entusiasmo. «In otto mesi, il Pd ha vinto cinque a zero», ha dichiarato. E gli unici nemici rimasti a Renzi sembrano essere Matteo Salvini e l'astensionismo

Politiche europee
Il Presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker

Il Presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker

Piano Juncker, si al deficit spending

Il collegio dei commissari europei si riunirà domani a Strasburgo per varare la proposta sul piano di investimenti da 300 miliardi di euro in tre anni che il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, aveva promesso prima della sua elezione, e anche per approvare le bozze di bilancio degli Stati dell'Eurozona.

La BCE in soccorso dei Paesi in crisi

Nel Consiglio, impegno unanime a ricorrere ad ulteriori strumenti non convenzionali. Secondo l'ultimo bollettino, nell'Eurozona si avrebbe un ulteriore indebolimento della dinamica di crescita e progressi insufficienti sul fronte delle riforme strutturali. E se le previsioni del PIL sono al ribasso, andrebbe invece meglio l'occupazione

Progetto sulla fusione ITER

Fusione nucleare, 900mln in contratti di ricerca per le imprese italiane

Fusione nucleare

Negli ultimi tre anni, le imprese italiane hanno vinto contratti per oltre 900 milioni di euro, quasi il 60% del valore delle commesse europee per la produzione della componentistica ad alta tecnologia relativa al progetto internazionale di ricerca sulla fusione Iter, coordinato per l'Italia da Enea nei laboratori del Centro di Frascati.

Vertenze lavoro

AST, dal 26 si torna al lavoro

Manifestazione lavoratori AST

Lo sciopero alle Acciaierie di Terni si concluderà mercoledì 26, con la ripresa graduale delle attività lavorative. I cancelli verranno riaperti alle 6 di mercoledì, con l'ingresso dei primi turni; alle 8 rientreranno gli amministrativi, Aus, Centro di finitura, di Aspasiel, e gli altri settori.

Landini: «Accordo non a tutti i costi»

Il Segretario della FIOM: «Mercoledì siamo pronti ad articolare la mobilitazione e si può sostanzialmente andare verso un accordo. Ma non si può fare un accordo a tutti costi». Duro il Sottosegretario Delrio: «Le parole di Landini preoccupano il Governo. Pensiamo sia un momento di responsabilità per tutti».

L'epidemia

Ebola ha mostrato i limiti dei sistemi sanitari africani

Un operatore sanitario in Africa

Questo il messaggio rivolto da Teguest Guerma, Direttore genelare di Amref, alla Conferenza internazionale sulla salute dell'Africa, organizzato da Amref e Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), in programma da oggi al 26 novembre a Nairobi, in Kenya.

Riforme | Legge elettorale

«Renzi vuole trasformare l'Italicum in una legge da DDR»

Il Premier Matteo Renzi

Dura nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera dei Deputati: «Il Premier sta cercando il colpo di mano peronista, mandando a ramengo il Nazareno, con una maggioranza incostituzionale, esito di un premio da Porcellum assolutamente abnorme e conseguito sulla base di uno striminzito e oltretutto frodato successo da 0,37 per cento».

Berlusconi: «Sulla legge elettorale non mi faccio fregare»

Il leader di Forza Italia torna a parlare del patto del Nazareno e lo fa con occhio critico, dopo le modifiche annunciate dal governo rispetto alla legge elettorale. Berlusconi ribadisce il concetto: il problema sta nel premio di maggioranza alla lista, invece che alla coalizione e per spiegarlo parla della posizione della Lega:«Non entrano in una lista comune perché temono di perdere l'identità»

A sorpresa visita a S. Marta

Napolitano si confessa a Papa Francesco

Papa Francesco e Giorgio Napolitano.

Dopo l'ultimo incontro di un anno fa, Napolitano è giunto alle ore 17 presso la residenza del Papa. In mattinata, ha ricevuto rappresentanti di alcune importanti Associazioni e Fondazioni. Questa sera, puntuale, il verdetto su Storace: condannato a 6 mesi per vilipendio del capo dello Stato

Coro di sì alla proposta di Malagò

La politica riscopre i cinque cerchi

Da Ignazio Marino a Valentina Vezzali, da Dario Franceschini a Mirko Coratti: la politica è in effervescenza per la possibile candidatura dell'Italia come Paese ospitante dei prossimi Giochi Olimpici del 2024. Si tratterebbe, infatti, di un pretesto di crescita e ammodernamento per il Paese.

Bce aumenta interventi a breve contro la deflazione

Draghi fa sul serio e i mercati ci credono

Mario Draghi, presidente della BCE.

Le parole del presidente della Bce, Mario Draghi, che si è detto pronto ad agire il più velocemente possibile per contrastare la bassa inflazione, hanno messo le ali ai mercati. A spingere gli acquisti sui listini, con Wall Street che ha segnato nuovi record, anche il taglio dei tassi di interesse annunciato dalla Banca centrale cinese.

Pechino fa quello che dovrebbe fare la Merkel

La Banca centrale della Cina taglia di 0,4 punti i tassi ufficiali sui rifinanziamenti a 1 anno e di 0,25 punti i tassi sui depositi obbligatori delle banche. Ammorbiditi anche i limiti sulle erogazioni di prestiti all'economia reale. La manovra interviene dopo una fase di rallentamento dell'economia globale

La Casa Bianca per l'integrazione non-stop

Obama offre la bandiera USA a 5mln di clandestini

Barack Obama, presidente degli Stati Uniti.

In un discorso alla nazione in prime-time, il presidente americano Barack Obama ieri ha annunciato come da attese che milioni di migranti illegali potranno essere protetti dalla deportazione grazie a un nuovo piano che bypassa il Congresso.

Landini a Napoli attacca violentemente il Premier

«Chi sta con Renzi non può essere onesto»

Il leader della FIOM, Maurizio Landini.

Il leader della FIOM, Maurizio Landini, torna ad attaccare il Governo Renzi e il presidente del Consiglio, accusati di portare avanti una politica del lavoro del tutto inadeguata. L'invettiva è dura e violenta: Landini accusa Renzi di non avere l'approvazione dei lavoratori, di quelli onesti e di chi un lavoro non ce l'ha: «Solo con l'aiuto del sindacato il Governo può cambiare il Paese».

Salvini:«Ma i razzisti non siamo noi, è Renzi»

«Il governo Renzi con la sua politica istiga al razzismo. Mi viene il dubbio che ci sia un piano per far arrabbiare gli italiani e gli immigrati onesti, per far sfociare le proteste e poterle controllare»: ha dichiarato Matteo Salvini in diretta su Canale 5.

Il leader della Lega si dissocia dalla Camusso

Salvini: «La disoccupazione è anche colpa dei sindacati»

Matteo Salvini, Segretario della Lega Nord.

Il leader della Lega commenta le parole del premier, Matteo Renzi, che ieri associava la figura di Matteo Salvini a quella del leader della CGIL, Susanna Camusso, entrambi «leader della protesta», per il premier. Salvini si scosta dal sindacato e lo accusa di essere complice del disastro della disoccupazione: «Il sindacato è complice».

Verso lo sciopero del 12 dicembre insieme alla Cgil

La UIL: «Non saremo mai come Landini»

Carmelo Barbagallo.

La Fiom di Maurizio Landini "deve sapere che la sua idea di sindacato non la condividiamo e non la condivideremo mai". Così il leader designato della Uil, Carmelo Barbagallo, concludendo il XVI congresso della confederazione.

Landini a Squinzi: «Caccia via le aziende corrotte»

Dal palco allestito a Napoli per la manifestazione della Fiom, il leader delle tute blu della Cgil, Maurizio Landini, risponde a distanza alle parole del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, e contrattacca: «Confindustria cacci fuori le aziende che pagano mazzette».

I consiglieri Rai contrattaccano

Verro: «Io non mi dimetto, se ne vada Gubitosi»

Antonio Verro, membro del cda della RAI.

Ai micorofoni di Radio 24, Antonio Verro ha fatto sapere di non considerare proprio azionista la Rai, ma «i cittadini che pagano il canone». E alle dimissioni non pensa minimamente, ma attacca: «Se Gubitosi non è d'accordo con il consiglio, sia lui a dimettersi». Intanto, il Pd auspica una grande riforma di governance in Viale Mazzini

«Non ci ha eletti il PD ma la società civile»

I consigliri RAI Gherardo Colombo e Benedetta Tobagi hanno votato a favore del ricorso al TAR contro il prelievo di 150 milioni di euro dal bilancio dell'azienda dal Governo. Rispondono alle domande del Corriere della Sera e di Repubblica in cui spiegano le motivazioni del gesto e si scrollano di dosso le accuse di azioni politiche contro il Governo Renzi, difendendo la loro responsabilità civile.

Renata Polverini (Fi) e Silvia Giordano (M5S) hanno sottoposto all'attenzione della Camera la grave vicenda dei vaccini contaminati

Il vaccino fa male, ma le ASL non lo dicono

Due interrogazioni parlamentari, presentate rispettivamente da Silvia Giordano (M5S) e Renata Polverini (Fi), sulla grave vicenda del vaccino contaminato in vari lotti. Il tutto, nello scandaloso silenzio di molte Asl e nella totale assenza di un protocollo di monitoraggio adeguato sui bambini trattati

DIARIO TV

Vittori: «Lo spazio è la naturale continuazione del mondo aeronautico»

La missione di Samantha Cristoforetti è sì una cosa unica ed esclusiva, ma anche la riprova che passo dopo passo ci avviciniamo sempre di più allo spazio come luogo da vivere. Lo dice il colonnello con tre missioni sulla ISS sulle spalle, uno dei sette astronauti italiani, alla sede dell'Asi dopo il lancio della collega

Sisal sbarca in Tv

24/11/2014 16:46:20

Parmitano: «Grande orgoglio come italiano e come amico»

24/11/2014 16:32:39

Decine di morti in Marocco per le forti piogge

24/11/2014 16:26:16

A Parigi ha riaperto il ristorante le Train Bleu

24/11/2014 16:12:56

WineRadio

L'etichetta di Mouton-Rothschild 2012, opera di Miquel Barcelò

L'etichetta di Mouton-Rothschild 2012, opera di Miquel Barcelò

L'ultima volta della Baronessa

La Baronessa Philippine de Rothschild è stata una delle figure più dinamiche e mediatiche del vino degli ultimi decenni. Sotto la sua guida il prestigioso Château Mouton-Rothschild ha ritrovato lo smalto degli anni migliori. Morta all'età di 80 anni lo scorso agosto, ha lasciato in eredità la nuova etichetta che comparirà sulle bottiglie del millesimo 2012

La gioia di Inzaghi e dei suoi ragazzi dopo un gol

Milan, il derby e i dolori del giovane Pippo

Si avvicina il gran giorno del primo derby da allenatore per Inzaghi e tanti dubbi turbano i sonni del neo allenatore rossonero. Infortuni, reduci dalle nazionali, giocatori in forma precaria e soprattutto il cambio di allenatore e modulo degli avversari, domenica sera a San Siro si giocherà un incontro delicatissimo per entrambe le squadre.

Donna

Sport

Formula 1

Gli americani nel '45 furono lungimiranti.

Qualcuno ricordi alla Merkel il piano Marshall

Solo una politica espansiva può innescare la ripresa. Ma per attuarla bisognerebbe rivedere molti dei trattati attualmente in vigore, a partire dal mettere un freno all'uso famelico degli attivi commerciali, che finiscono per far pagare ai più deboli la ricchezza dei più forti: ogni riferimento alla Germania è tutt'altro che casuale.

Motori

Scienza & Tecnologia

Radio RPF

La Pina ed Emiliano gli ultimi eliminati

Pechino Express 3: quelle tristi strategie che rompono il giocattolo

A un passo dalla semifinale, tornano a casa immeritatamente La Pina e il marito Emiliano. Vittime delle cougar e di quella stupida volontà di «eliminare i più forti» che rovina il programma

Fotogalleria

Juventus, Roma e poi il vuoto

I campioni d’Italia si sbarazzano con irrisoria facilità della Lazio, i giallorossi espugnano il difficile campo di Bergamo, ma dietro di loro arrancano tutte: il Napoli si fa fermare in casa dal Cagliari, la Samp non va oltre il pareggio a Cesena e le milanesi non si fanno male in un derby senza qualità.

Europa, caccia al «parametro 0» (seconda parte)

In un mercato sempre più povero, i calciatori in scadenza di contratto sono i pezzi più pregiati. Dopo aver analizzato nella scorsa puntata i casi di Khedira, Anderson, Suso, Vlaar, Ayew etc. etc. ora presentiamo altre interessanti occasioni, tutti calciatori ancora in cerca di un contratto.

CX-3, la Mazda l'ha fatta... piccola

Al Salone di Los Angeles presentata la crossover compatta destinata ai principali mercati internazionali

I più visti

» Top 50